lunedì 20 novembre 2017

Cestini di Borragine e ricotta

tempi di preparazione : 40 minuti
Porzioni : 6
Difficotà : bassa 

Ingredienti :
preparazione della pasta:

                     6 uova bio
                     6 Tuorli bio ( le ho aggiunti per rendere la pasta più elastica)
                     200 gr farina di camut
                     150 gr farina 00
                     150 gr faina di semola
                     1 pizzico di sale

preparazione del ripieno:

 1 Kg borragine e fiori compresi
250 gr ricotta
6 acciughe
2 becche di aglio
1/2 bicchiere di olio di oliva evo
sale e pepe q.b.

preparazione condimento:

40 gr di burro d'alpeggio
4 foglie di salvia 
1 rametto di timo selvatico.

Preparazione:

Prepariamo l'impasto :

Mettiamo nella planetaria con il gancio a K, le farine il sale e accendiamo lasciamo mescolare qualche istante, che le farine si mescolino, di seguito aggiungiamo le uova e i tuorli precedentemente sbattute e il sale, lasciamo mescolare per circa dieci minuti spegnano la planetaria e completiamo a mano, l'impasto dovrà essere elastico e compatto.
Avvolgiamo l'impasto con una velina da cucina e lasciamolo riposare qualche minuto.
Puliamo la borragine avendo cura di prendere le foglie senza il gambo e i fiori, mettiamola in una pentola con abbondante acqua e facciamola bollire per c.a. 10 minuti, scoliamo e strizziamola bene.
In una pentola mettiamo l'aglio e le acciughe con abbondante olio di oliva e facciamo sciogliere le acciughe, togliamo l'aglio e aggiungiamo la borragine, che precedentemente abbiamo tritato grossolanamente, e facciamo rosolare in modo che si insaporisca saliamo e pepiamo quanto basta aggiungiamo qualche fogliolina di timo, terminiamo la cottura e spegniamo e lasciamo raffreddare.
Mettiamo la ricotta dentro a un recipiende capiente e mescoliamola con la borragine (meglio se si prepara qualche ora prima e si lascia in frigorifero a riposare).



Stendiamo la pasta  formiamo dei cestini tagliamo la pasta in forma quadrata al centro mettiamo un cucchiaino di impasto e poi  con uno spruzzino spruzziamo un pò di acqua aiuterà a saldare la pasta
uniamo le quattro estremità e sigliamo i lati come da foto che ho presentato.

Per il sugo veloce e al massimo del sapore in una pentola mettiamo una noce di burro quattro foglie di salvia e un rametto di timo selvatico, mentre i cestini cuociono togliamo cinque cucchiai di acqua di cottura e la aggiungiamo al sugo in modo che l'amido della pasta crei una crema scoliamo i cestini al dente e completiamo la cottura con il sugo. Serviteli caldi e buon appetito



giovedì 16 novembre 2017

Pappardelle al pesto di peperoni e noci

Tempi di preparazione 15 minuti
Tempi di cottura 12 minuti
Difficoltà bassa
Porzioni 4

Ingredienti:


  • 1 peperone maturo giallo o rosso 
  • 1 becca d'aglio
  • 6 filetti di acciuga
  • 8 noci sgusciate
  • 100 gr di pecorino romano
  • sale e pepe q.b.
  • 350 gr di pappardelle mono grano
Preparazione :

Puliamo e tagliamo il peperone a pezzi piccoli, in una pantola mettiamo l'aglio schiacciato e le acciughe con dell'olio di oliva facciamo sciogliere le acciughe e aggiungiamo il peperone.
Lasciamo cuocere il tutto tenendo il peperone al dente ( croccante) aggiustiamo di sale e pepe, togliamolo dal fuoco e travasiamolo in un frullatore inseriamo le noci sgusciate e il pecorino macinato, frulliamo il tutto se vediamo che è troppo denso aggiungiamo un goccio di acqua di cottura della pasta per renderlo cremoso.
Scoliamo la pasta che avete messo a bollire e passiamo il tutto dentro a una padella con il sugo frullato facciamo saltare qualche istante e BUON APPETITO 


martedì 14 novembre 2017

Seppioline marinate all'arancio


  • Tempi di preparazione 15 minuti
  • Tempi di cottura 2 ore
  • Difficoltà media
  • Porzioni 4

Ingredienti :

8 seppioline di media grandezza
2 arance bio
6 foglie di menta
pepe agli agrumi
sale dell'Imalaia
un pizzico di Garam masala
4 fiori eduli

Preparazione:
Puliamo le seppioline togliamo i tentacoli e spelliamola sciacquiamo sotto l'acqua corrente
tagliamo finemente e mettiamo il tutto dentro a un recipiente dove andremo a mettere la spremuta di un arancio un pizzico di sale rosa e del pepe lasciamo il tutto macerare per almeno 30 minuti.
Mettiamo in una busta per sottovuoto aggiungiamo un pizzico di sale il pepe e la gram masala sigilliamo sotto vuoto e possiamo immergerlo nell'acqua a 45° per circa 2 ore.
Per mantenere la temperatura costante utilizzate un utensile da cucina che si chiama "circolatore a immersione per cottura sottovuoto" molto comodo in casa e nei ristoranti.
Possiamo aprire la busta e impiattare ;
mettiamo una fetta di arancio e sopra disponiamo la seppia con una spruzzata di olio all'aglio e un pizzico di pepe agli agrumi.
Buon appetito vi sembrerà di mangiare la seppia cruda ma cotta.





lunedì 6 novembre 2017

Panna cotta al sambuco

Tempi di preparazione: 20 minuti
Tempi di riposo : 4 ore
Porzioni 5
difficolta bassa

Ingredienti:

 1/2 litro di panna
 100 g di zucchero
 1 dl di latte

 100 gr estratto di sambuco (vedi ricetta estratto di sambuco)
 10 g di colla di pesce

Preparazione :

Mettete a bagno i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Versate il latte in un pentolino, scaldate a calore molto basso e non fate bollire.

Togliete dal fuoco e immergetevi i fogli di gelatina sgocciolati e strizzati.
In una casseruola versate la panna, aggiungete lo zucchero e l'estratto di sambuco, ponete sul fuoco, a fiamma bassa, sempre mescolando, portate a bollore.

Togliete immediatamente e versatevi il latte dove avete sciolto la colla di pesce, mescolate per amalgamare gli ingredienti.
prendete degli stampini e bagnateli con l'acqua fredda e scolateli, riempiteli poneteli in frigorifero per almeno 4 ore.
Sfornateli e serviteli con delle fragoline e qualche fiore di sambuco sarà un piacere per il palato.