lunedì 12 dicembre 2016

Salmone e uva

Tempi di preparazione 10 min.
Porzioni : 2

Ingredienti :

200 gr. filetto di salmone abbattuto (Sashimi  affettato per chi non è capace)
1 finocchio
40 chicchi d'uva mera
olio
salsa di soia

Preparazione 

Pulire e affettare con una mandolina il finocchio molto fine.
Tagliare a meta 20 chicchi di uva e pulirli dai semi all'interno, mettere il tutto dentro a una bastardella con il finocchio tagliato.
Prendere i restanti 20 chicchi di uva e schiacciateli molto bene e filtrare il succo che rimane, successivamente in una ciotola mescolare quarto cucchiai di olio e un cucchiaio di salsa di soia con il succo di uva emulsionare e condire l'insalata e iniziare ad impiattare con l'aiuto di un coppa pasta,
facendo a strati uno strato di finocchio e uno di uva per ultimo strato togliete il coppa pasta delicatamente e adagiate delle fette di salmone, sopra formate un fiore arrotolando le fette di salmone come ho fatto io nella foto, farete un figurone e come sapore sarà eccezionale provatelo 






sabato 3 dicembre 2016

Zabaglione

una crema che si associa con tutti i dolci dal gelato alla frutta
Tempi di preparazione 15 minuti

Porzioni  : 8

Ingredienti : 
  • 6 tuorli
  • 150 gr di zucchero 
  • 1 bicchiere di Marsala al uovo

Preparazione :

Prepariamo due pentole in una mettiamo l'acqua e facciamo la prova che l'altra pentola entri a contatto con l'acqua per cuocere a bagno maria.
Accendiamo la pentola con l'acqua e lasciamola scaldare nel frattempo a freddo mettiamo i tuorli e lo zucchero e con l'aiuto di una frusta elettrica a velocità bassa iniziamo a mescolare senza mai fermarsi quando i tuorli e lo zucchero prenderanno un colore chiaro e spumoso aggiungiamo il Marsala, sempre mescolando con la frusta mettiamo la pentola dentro all'acqua calda, dovete fare attenzione che l'acqua non bolla ma resti sempre a temperatura, continuando a mescolare la nostra crema inizierà a gonfiare e addensarsi come inizia a scendere lo zabaglione sarà pronto e possiamo servirlo caldo se invece vi piace freddo continuate a mescolare finché non  sarà freddo  potete trasferitelo dentro i contenitori di portata.


lunedì 21 novembre 2016

Meringhe alla mandorla con zabaglione al passito

tempi di preparazione : 25 minuti

porzioni 8

ingredienti : 

250 g farina di mandorle
200 gr zucchero a velo
50 ml di acqua
6 albumi ( i tuorli le teniamo per lo zabaglione)
200 gr zucchero semolato

Preparazione :

Setacciamo la farina di mandorla con lo zucchero a velo aggiungiamo tre albumi e mescoliamo
nel frattempo sciogliamo lo zucchero semolato con l'acqua in un pentolino e come inizierà a bollire togliamolo dal fuoco.
Prendiamo una bastardella (ciotola capiente) e mettiamo tre albumi e con uno sbattitore elettrico le montiamo belli fermi e aggiungiamo a filo lo zucchero che abbiamo sciolto, la meringa deve risultare ben soda e lucida a questo punto prendiamo metà meringa e la mettiamo assieme l'impasto di mandorla cerchiamo di mescolare dal basso verso l'alto quando sarà ben amalgamato aggiungiamo la restante meringa completiamo la mescolatura e mettiamo dentro a delle   sac à poche.
Rivestiamo una teglia con della carta da forno e formiamo dei dischetti di tre o quattro centimetri distanti due centimetri tra loro,  
mettiamo in forno per 13 minuti a 160 gradi quando iniziano a scurirsi possiamo toglierli e lasciarli raffreddare.


Zabaglione al passito:

Ingredienti : 
6 tuorli
150 gr di zucchero 
1/2 bicchiere di passito ( passito di Caluso o Pantelleria si può usare anche il marsala ma per questa combinazione con le meringhe preferisco il passito)

Preparazione :

Prepariamo due pentole in una mettiamo l'acqua e facciamo la prova che l'altra pentola entri a contatto con l'acqua per cuocere a bagno maria.
Accendiamo la pentola con l'acqua e lasciamola scaldare nel frattempo a freddo mettiamo i tuorli e lo zucchero e con l'aiuto di una frusta elettrica a velocità bassa iniziamo a mescolare senza mai fermarsi quando i tuorli e lo zucchero prenderanno un colore chiaro e spumoso aggiungiamo il passito, sempre mescolando con la frusta mettiamo la pentola dentro all'acqua calda, dovete fare attenzione che l'acqua non bolla ma resti sempre a temperatura, continuando a mescolare la nostra crema inizierà a gonfiare e addensarsi come inizia a scendere lo zabaglione sarà pronto e possiamo servirlo caldo e se invece vi piace freddo continuate a mescolare finché non sarà freddo, potete trasferitelo dentro dei contenitori di portata e trasferirlo dentro al frigorifero per almeno due ore. Questo zabaglione sarà soffice come una mousse molto delicato al palato e vellutato.


domenica 20 novembre 2016

Orecchiette alle cime di rapa

la Brassica rapa sylvestris o meglio cima di rapa ortaggio tipicamente italiano, di essa si consumano le infiorescenze il suo contenuto di sali minerali, vitamine e fattori antiossidanti :
92% di acqua
2,9% di proteine
0,3% di lipidi
2% di carboidrati
2,9% di fibra
In 100 g di parte edule sono presenti inoltre 1,5 mg di ferro, 97 mg di calcio, 69 mg di fosforo
225 µg di vitamina A e 110 mg di vitamina C, nonché un elevato contenuto di polifenoli. 

tempi di preparazione: 20 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti :

1 kg cime di rapa
350 gr pasta orecchiette sarebbe meglio pasta fresca
8 filetti di acciughe sottolio
1 peperoncino
1/2 bicchiere di olio evo
2 becche di aglio

Preparazione :

Dividiamo le cime le foglie più grandi le mettiamo in una pentola grande mettiamo l'acqua e il sale e facciamo bollire, dopo 5 minuti di bollore mettiamo assieme la pasta.
Nel frattempo in un altra pentola mettiamo l'olio e le acciughe, il peperoncino tagliato a pezzettini, facciamo sciogliere le acciughe, mettiamo tutte le cime rimaste quelle più tenere lasciamo cuocere a fuoco medio coperte,dopo 15 minuti sono ammorbiate Scoliamo la pasta e le cime che hanno bollito assieme e le facciamo saltare nella pentola con le cime cotte togliamo l'aglio e possiamo servirle fumanti con una grattata di ricotta stagionata.


mercoledì 16 novembre 2016

Lepre al rum

Questa ricetta molto adatta ad appagare i palati dei più esigenti.

Tempi di preparazione 25 minuti

Tempi di marinatura 24 ore

Ingredienti  :

  • 1 lepre tagliata a pezzi media ben frollata
  • 1/2 bicchiere di olio di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 2 foglie di salvia
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 becca d'aglio
  • 1 rametto di isoppo
  • 1/2 lt di vino bianco
  • 1/2 lt brodo vegetale
crema per il servizio in tavola
  • 1 bicchiere di buon Rum
  • 30 gr burro
  • sale e pepe qb
Preparazione : 

Prepariamo  tutte le verdure, facciamo soffriggere tutte le verdure senza farle dorare quindi fuoco medio devono appassire, quando le vediamo appassite aggiungiamo tutte le spezie e i gusti, 
disponiamo i pezzi di lepre compreso il fegato, facciamoli dorare e irroriamo con il vino lasciamo evaporare l'alcol e copriamo continuiamo la cottura a fuoco medio se vediamo che si asciuga troppo aggiungiamo il brodo e continuiamo, passati circa 20 minuti circa dipende se è novella o già adulta, sfumiamo nuovamente con il vino e facciamo dorare i pezzi di lepre.
Togliamo tutti i pezzi di lepre le disponiamo nel piatto di portata e lo teniamo in caldo con il sughetto che rimane, il fegato e il burro che facciamo sciogliere sempre a fuoco medio prendiamo il rum e versiamolo sopra accendiamo e facciamo consumare l'alcol passiamo il tutto in un contenitore e con un frullatore frulliamo il tutto e otterremo una morbida crema da versare sopra ai pezzi di lepre  quando si serve agli ospiti   e buon appetito 






domenica 13 novembre 2016

Girelle gustose

un antipasto veloce da fare e molto gustoso

Tempi di preparazione : 15 minuti

Porzioni : 6

Ingredienti :

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
6 fette di prosciutto
300 gr di formaggio caprino gustoso

Preparazione :


Stendiamo la pasta sfoglia sopra di essa stendiamo le fette di prosciutto e il formaggio distribuiamolo bene su tutta la superficie, Arrotoliamo aiutandosi con la carta della sfoglia tagliamolo a fette spesse due centimetri disponiamolo sulla teglia e inforniamo a 180 gradi per circa 15 minuti i tempi variano da forno a forno comunque come lo vediamo bello dorato è pronto e buon appetito  

venerdì 11 novembre 2016

Torta alla Pier

Quando non ho nulla in casa per dolce e o persone a cena utilizzo la mia torta semplice e veloce e garantisco che fa la sua sporca figura

Tempi di preparazione : 18 minuti

Porzioni ; 6

Ingredienti

  • 150 gr farina 00
  • 160 gr zucchero
  • 1 limone grattugiato solo la parte verde
  • 3 uova
  • 16 gr lievito per dolci
  • 125 gr latte intero


Preparazione

mettiamo le uova nella planetaria e lo zucchero e facciamo mescolare a velocità media finché non diventa soffice e di colore chiaro a questo punto mettiamo,la buccia del limone grattugiata finemente, lo lievito, la farina e per ultimo il latte lasciamo mescolare bene nel frattempo foderiamo una teglia con della carta da forno versiamo il contenuto e in forno caldo a 180 gradi per circa 18 minuti facciamo sempre la prova stecchino come lo vediamo asciutto è pronta sforniamo e spolveriamo con dello zucchero a velo lasciamola raffreddare e buon appetito



domenica 6 novembre 2016

Crostata alla cioccolata

Tempi di preparazione : 25 minuti
Porzioni : 8

Ingredienti :

  • 250 gr farina 00 
  • 100 gr burro 
  • 200 gr zucchero 
  • 1 tuorli uova bio 
  • 1 bacca di vaniglia 
Per la crema di cioccolata :
  • 250 gr latte
  • 200 gr zucchero
  • 200 gr cioccolata fondente
  • 30 gr polvere di cacao
  • 40 gr fatina 00
  • 40 gr burro
  • 1 tuorlo d'uovo 

Preparazione
:

Mettere la farina a fontana e versare il burro, il sale, impastare fino ad ottenere un impasto tipo la sabbia a questo punto aggiungiamo lo zucchero il tuorlo e l'interno della bacca di vaniglia, continuiamo a mescolare formiamo una palla e avvolgiamo nella pellicola lo lasciamo riposare in un luogo fresco per una ora.
Con l'aiuto del mattarello su una spianatoia stendiamo la pasta con uno spessore di c.a. 1 cm 

Mettiamo dentro alla teglia la pasta spianata e modellata per contenere la crema.


Dedichiamoci alla crema di cioccolato:
Grattiamo in una pentola la cioccolata e aggiungiamo la farina  la polvere di cacao, la farina mescoliamo e mettiamo sul fuoco continuando a mescolare quando vediamo che forma una palla iniziamo ad aggiungere il latte lentamente un pochino alla volta fino alla fine del latte sempre mescolando quando vedremo una crema liscia e omogenea spegniamo.
Lasciamola stiepidire e poi aggiungiamo il tuorlo mescoliamo vigorosamente, ricopriamo lasciamo raffreddare.
Spalmiamo la crema all'interno e decoriamo a piacimento
Infornate a 180 gradi per circa 20 minuti poi abbassiamo il forno a 150 gradi e completiamo la cottura con la prova stecchino, quando esce asciutto sarà cotta.



domenica 30 ottobre 2016

Pane fritto

questa pietanza mi ricorda le giornate passate in montagna con i parenti anziani di mia moglie che mi hanno insegnato la genuinità dei prodotti locali e questo è una botta di energia e facile veloce e nutriente

Tempi di preparazione : 5 minuti

Porzioni : 3

Ingredienti :

6 fette di pane casereccio meglio se del giorno prima e fatto a forno a legna con una lievitazione naturale
2 uova
200 gr di burro oppure un olio di oliva
sale e del buon pepe

Preparazione :

Sbattiamo le uova aggiungiamo un pizzico di sale, tagliamo a fette il pane spesse circa un centimetro
inzuppiamole nell'uovo e facciamole friggere nel burro oppure nell'olio ( meno pesante ), come saranno cotte mettiamole sopra a della carta da cucina e pepiamole e buon appetito.

sabato 22 ottobre 2016

Brioche siciliane

Tempi di preparazione 20 ore, attesa di lievitazione 8 ore

porzioni : 8/9 paste

Ingredienti :

300 g di farina di forza 320 w Oppure la farina Manitoba
200 g di farina 00
2 g lievito di birra
150 g di zucchero
250 g di latte
 1 uovo intero
80 g di burro

1 cucchiaio di miele
1 bacca di vaniglia
5 g di sale

Preparazione :
Sciogliere lo lievito, lo zucchero nel latte, aggiungete la farina, l’uovo e il miele, impastiamo fino ha ottenere una bella palla, aggiungere poco alla volta il burro ammorbidito tipo crema continuando a impastare e per ultimo il sale impastare fiche il composto non risulti bello omogeneo, ribaltatelo sul piano infarinato e copritelo lo sciamo riposare per un ora poi lo ripieghiamo in tre e lo lasciamo riposare nuovamente per un'altra mezzora poi formiamo una palla, lo mettiamo in una ciotola, lo copriamo con una pellicola lasciandolo lievitare per circa 4 ore a circa 26° gradi, comunque deve triplicare il volume.
Sgonfiate l'impasto e fate delle palline di circa 50 grammi per quelle grandi e 10 gr per quelle piccole le palline andrebbero fatte con il sistema di pirlatura (www.youtube.com/watch?v=Xa6wmsrjPgsche) è un sistema d'impasto per creare una pallina stirando la pallina dal alto verso il basso lo vedrete nel filmato del 
link che vi ho allegato, sistemare le palline dentro a una teglia spennellatele con del latte e burro emulsionato e lasciatele riposare coperte con della pellicola per 3 ore, riprendiamole le palline saranno raddoppiate su quella grande facciamo il posto per adagiare la pallina piccola, spennelliamo nuovamente e inforniamo a 180° gradi non ventilato come diventeranno dorate saranno cotte lasciamole raffreddare coperte molto lentamente e sono pronte per mangiare.


sabato 8 ottobre 2016

Spiedini di spada

Questa ricetta è di una mia cara amica Ires l'ho modificata a mio piacimento però la sincera verità è lei che mi ha dati l'ispirazione, un buon aperitivo o un ottimo antipasto di classe d'altronde come Ires una ragazza di grande talento.

Tempi di preparazione : 10 minuti
Porzioni : 4

Ingredienti :

1 fetta di spada medie dimensioni spessa c.a. 1 cm
250 gr di pomodorini caramellati
4 filetti d'acciuga sottolio 
1/2 becca d'aglio
10 pomodorini ciliegina spelliati 
olio evo



Preparazione :

Mettiamo  un goccio di olio, le acciughe l'aglio tritato finemente e facciamo cuocere lentamente finche le acciughe non sono sciolte e l'aglio abbia insaporito il tutto, aggiungiamo 15 pomodorini caramellati, i pomodorini ciliegio e facciamo cuocere il tutto a cottura ultimata aggiustiamo di sale e passiamo il tutto dentro al frullatore deve diventare una crema vellutata, lasciamola raffreddare.
Tagliamo lo spada a pezzettini di circa un centimetro come tanti cubetti e in una pentola antiaderente le facciamo saltare qualche minuto aggiustiamo di sale e lasciamoli raffreddare.
Iniziamo la preparazione del piallo con degli stecchini inforchiamo un pezzo di pesce spada cotto e un pomodorino caramellato e così a seguire facendo tanti piccoli spiedini, nel piatto di portata stendiamo la crema e sopra le adagiamo i nostri spiedini e buon appetito. 

mercoledì 5 ottobre 2016

Mozzarella in carrozza

Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti :

1 pane a cassetta
1 mozzarella di bufala da 250 gr
8 filetti di acciuga sottolio
8 capperi in salamoia
1 uovo
farina 00 per impanatura
olio di semi per la frittura

Preparazione:

Tagliamo la mozzarella a fette e la mettiamo ad asciugare sopra a un panno o carta da cucina la lasciamo riposare almeno tre  ore perché deve scolare tutto il siero se no vi inzuppa troppo il pane.
Tagliamo il pane a cassetta fette spesse un centimetro c.a. gli togliamo la parte esterna (crosta del pane) mettiamo la mozzarella due filetti di acciuga, due capperi tagliati, per panino e impaniamo prima nell'uovo che avete sbattuto salato e pepato, poi nella farina e lo ripetiamo due volte l'impanatura, le mettiamo dentro all'olio bollente cioè 180 gradi e le facciamo dorare da entrambi i lati e sono pronte pepate e buon appetito

domenica 2 ottobre 2016

I miei baci

con una ricetta sbagliata si è ottenuto una delizia così mi è successo che creando una base per una torta sono diventati dei baci deliziosamente salati

Tempi di preparazione : 30 minuti
Porzioni : 15 baci

Ingredienti:
50 gr di farina 00
100 gr di farina di mandorle
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di burro morbido
10 ml di vino bianco
sale e pepe qb
la farcitura
2 cucchiai colmi di filadelfia
2 cucchiai di pecorino grattugiato
2 cucchiaini di polvere di acciuga

Preparazione :

Mescoliamo  tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e formare una palla.
Dividere l’impasto a metà e ricavare da ogni metà 15 piccole palline, mettere le palline ottenute su una placca da forno rivestita di carta forno e schiacciarle leggermente
Cuocere le palline nel forno caldo 180° gradi  per 20 minuti circa. Spegnere e lasciare la teglia dentro al forno aperto fino al completo raffreddamento delle palline.
Prepariamo la farcitura mescoliamo il formaggio spalmabile con il pecorino grattugiato fino a ottenere una crema omogenea e aggiungiamo la polvere di acciuga ( si ottiene mettendo due acciughe dissalate tra due fogli di carta da forno in forno a 100 gradi lasciando la ventilazione finché non saranno secche e allora possiamo toglierle e frullarle e otteniamo la nostra polvere)

iniziamo con la composizione le mettiamo un pochino della nostra crema su un lato del bacio e uniamo l'altra metà lasciamoli riposare un ora il frigorifero e possiamo servirli buon appetito





mercoledì 28 settembre 2016

Frittelle di grano turco

tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 4 

Ingredienti :  

200 gr di farina tipo 00
2 cucchiaino lievito 

1 uovo
50 g di burro
200 ml di latte
190 gr di mais 
sale qb

Preparazione :

In una ciotola mescoliamo tutti gli ingredienti in modo che risulti omogenea e fate riposare 10 minuti. In una padella antiaderente con un goccio di olio scaldate, fate scendere un cucchiaio alla volta del composto, che tenderà ad allargarsi e quindi a formare delle frittelline. Fate cuocere le frittelline da entrambi i lati, sono cotte quando avranno il colore bruno.

Potete servirla con una salsa al avocado oppure al beurre blanc e con una salsa di melanzana.




martedì 27 settembre 2016

Salsa all'avocado

tempi di preparazione 10 minuti
porzioni 5

Ingredienti :
1 avocado
1 peperoncino
3 cucchiai di cerfoglio
1 cucchiaino di coriandolo
1/2 limone spremuto

Preparazione:

Pulire l'avocado e metterlo in un frullatore assieme al peperoncino al coriandolo, cerfoglio e mezzo limone spremuto frullate il tutto e lasciate riposare almeno un ora in frigorifero 
Potete servirlo con le vostre frittelle come aperitivo è eccezionale

sabato 24 settembre 2016

Astice alla formentera

Una ricetta che ho riciclato e all'incirca copiato dopo averla assaggiata in un noto ristorante e posso dire che mi è riuscita migliore con il piacere ve la propongo semplice e veloce.

Tempi di preparazione : 25 minuti

Porzioni : 2

Ingredienti :

8 becche d'aglio sbucciati senza anima
600 gr peperoni friarielli
1 bicchiere di olio evo
200 gr patate
2 astici di media grandezza
4 uova bio

Preparazione
Prepariamo gli astici con una pentola capiente e l'acqua bollente mettiamo a cuocere per una decina di minuti, spegnete e lasciateli riposare ancora qualche minuto nell'acqua di cottura. Poi scolateli e fateli raffreddare, tagliateli a pezzi compreso il carapace devono essere grezzi.
In una pentola con olio di oliva  facciamo cuocere le patate tagliate a dischetti che andremo ad aggiungere sopra alla pentola con l'astice per decorare il piatto     
Prepariamo la pentola da paella mettiamo l'olio e l'aglio affettato, facciamo cuocere qualche minuto aggiungiamo i pezzi di astice e  portiamo in temperatura, in un'altra pentola friggiamo i peperoni friarielli tagliati a pezzi  a cottura ultimata le mettiamo assieme all'astice, facciamo saltare aggiungiamo le patate fritte precedentemente e possiamo portarli in tavola serviamo, riprendiamo la pentola e la rimettiamo sul fuoco e rompiamo le uova dentro al sugo rimasto un giro veloce il tuorlo deve restare cremoso e possiamo aggiungerli agli astici nei piatti di portata e buon appetito 







lunedì 19 settembre 2016

Gazpacho alla tenerife

Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 3

Ingredienti :
1 cipolla
1 Kg pomodori
1 peperone giallo
1/2 peperoncino
1 cetriolo 
1 peperone rosso
300 gr pane a cassetta
3 cucchiai di aceto
sale  olio evo

Preparazione :

Prendiamo il pane a cassetta e gli togliamo la parte esterna e la mettiamo a bagno con l'aceto quando sarà morbida la strizziamo e la mettiamo nel frullatore assieme alle verdure, 1/2 peperone giallo, 1/2 peperone rosso,  peliamo i pomodori e le mettiamo anch'essi nel frullatore aggiungiamo 1/2 cetriolo un pizzico di sale e quatto cucchiai di olio frulliamo il tutto, che sia bello cremoso vellutato, trasferiamo in una terrina e lo mettiamo in frigorifero.
Prepariamo le verdure e il pane; il pane lo tagliamo a dadini piccoli con facce da 1/2 centimetro e lo passiamo in una pentola antiaderente con una spruzzata di olio e sale e lo facciamo colorare e raffreddare, lo trasferiamo in una ciotola di servizio, tagliamo i peperoni e il cetriolo a dadini molto piccoli e le mettiamo nelle ciotole da portata.
Possiamo servirlo portando la terrina con il gazpacho freddo e le verdurine, pane e condire a piacimento . Io ho preferito metterlo dentro alla buccia di una piccola anguria ghiacciata.



domenica 18 settembre 2016

Bignè crema e mazzancolle



Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 10


ingredienti :

per i bignè

  • 170 gr acqua
  • 65 gr. burro
  • 2.5 gr. sale fino
  • 150 gr. Farina 00
  • 200 gr. uova (intere 5 uova) 
il ripieno
  • 10 mazzancolle
  • 1/2 bicchiere di cognac
  • 5 cucchiai di maionese
  • 1 cucchiaino di salsa di pomodoro
  • 3 cucchiaini di Worcestershire
preparazione:

Puliamo le mazzancolle dal carapace e dal filo nero in una pentola mettiamo una noce di burro e uno spicchio di aglio schiacciato accendiamo e farciamo insaporire il burro togliamo l'aglio e mettiamo le mazzancolle cuociamo il tutto a fuoco vivace pochi secondi e mettiamo il cognac e flambiamo il tutto, togliamo le mazzancolle cotte e facciamo restringere il sugo spegnano e facciamo raffreddare aggiungiamo a freddo la maionese la salsa di pomodoro ristretta e Worcestershire  mescoliamo e si formerà una crema abbastanza densa che andremo a mettere dentro a una saccapochè. 
prepariamo i bignè:
Mettiamo in un pentolino l’acqua, il burro, il sale e portiamo quindi a bollore. Aggiungiamo la farina in un botto, e cuociamo per un paio di minuti, fino a quando l’ impasto non sarà staccato dalle pareti della pentola.
Facciamo raffreddare l’ impasto e lo mettiamo in una planetaria lavorando con il gancio a foglia. Dobbiamo aggiungere quindi 1 uovo per volta e aspettare che sia ben assorbito nell’impasto prima di mettere il successivo
Ad impasto terminato mettiamo in una sacapochè e con punta a stella formiamo i nostri bignè su carta forno. Cuociamo in forno ventilato a 220 gradi per circa 20 minuti le vedete che inizieranno a gonfiarsi e scurirsi.
Si possono anche cuocere in frittura ma a mio avviso le ritengo troppo pesanti
Una volta fredde iniziamo la preparazione le incidiamo la parte alta da creare uno scodellino e inseriamo la crema e una mazzancolla e rimettiamo  la parte tolta e così per tutti  lasciamoli in frigorifero per circa un ora e poi serviamoli 


venerdì 16 settembre 2016

Insalata tonno e patate

Tempi di preparazione : 15 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti : 

4 patate medie
300 gr di tonno a trancio sottolio oppure filetto di tonno
100 gr di pesto di basilico alla ligure

Preparazione:
laviamo le patate e le mettiamo a bollire quando la forchetta entrerà comodamente dentro alla patata sarà cotta, la facciamo raffreddare e la ragliamo a pezzettini ma mettiamo nel piatto di portata, sbricioliamo il tonno e mettiamo un bel cucchiaio di pesto fatto in casa sopra, lo serviamo direttamente con un filo di olio di oliva.



mercoledì 14 settembre 2016

Salsa al Curry



tempi di preparazione : 15 minuti

porzioni : 4

Ingredienti:

1 scalogno
2 cucchiai di cognac
20 gr burro
1 cucchiaino di curry
150 gr di maionese

Preparazione:

In una pentola mettiamo il burro e lo scalogno tritato finemente aggiungiamo il curry e facciamo appassire al termine sfumiamo con il cognac.
Trasferiamo il tutto in una ciotola e aggiungiamo la maionese e mescoliamo in modo che amalgami tutto assieme e crei una crema.
Lasciamolo raffreddare in frigorifero una ora mescoliamolo e serviamo.
Ottimo per il pesce carne e patatine fritte.




martedì 13 settembre 2016

La Ratatouille alla Salvatore


La ratatuille è un piatto povero ma molto gustoso, tipico della cucina francese. In onore del film che più ci ha fatto emozionare e che trionfa nella testata del nostro gruppo facebook "Il Piacere di Cucinare Semplice", abbiamo deciso di proporvi la ricetta e la video ricetta realizzata in collaborazione del nostro giovane amico chef Salvatore.

Porzioni : 6

Ingredienti:
1 peperone giallo
1 peperone rosso
2 cipolle grandi
2 zucchine
1 melanzana scura
1 melanzana bianca
3 patate
6 pomodori san marzana
3 becche aglio rosa
1 ciuffo di prezzemolo 
1 rametto di timo e uno di maggiorana
olio evo sale e pepe

Preparazione :

Puliamo le verdure e rendendo le patate dei cilindri come le melanzane togliamo le teste e le code delle melanzane e delle zucchine, con quello che abbiamo tolto raccogliamolo e tagliamolo finemente e iniziamo a creare la crema in una pentola mettiamo abbondante olio di oliva, le cipolle e le becche d'aglio, il peperone, e i pezzi che abbiamo pulito d'avanzo tagliati finemente e regoliamo di sale e pepe e facciamo cuocere
seguite il video passo a passo.
In una pentola con acqua bollente immergiamo pochi secondi i pomodori e poi scoliamoli e mettiamoli dentro a dell'acqua ghiacciata e poi spelliamoli quindi le tagliamo a fettine, poi tagliamo a fettine della stessa dimensione la patata, le zucchine, le melanzane.
Nel frattempo le verdure che avete messo a cuocere saranno cotte e possiamo trasferire il tutto nel frullatore aggiungete delle erbette un pochino di olio e frullate il tutto deve diventare una crema vellutata.
Prendiamo una teglia la ungiamo e stendiamo la crema e sopra disponiamo le verdure alternando una diversa dall'altera le copriamo e le mettiamo in forno a 200 gradi per 30 minuti sforniamo spolveriamo con del prezzemolo tritato e impattiamo a piacere potete mettere un goccio di vinagrette e pronti in tavola 



https://www.youtube.com/watch?v=2q_aQDYKdj0









domenica 11 settembre 2016

Insalata nicoise

l'insalata nicoise è una insalata che hanno inventato si fa per dire i francesi ma non è proprio cosi già i nostri anziani  avevano l'abitudine nei periodi estivi di fare delle grosse insalate mettendo dentro un po di tutto in questo caso io vi propongo la mia nicoise fatta con quello che il mio orto e il mio pollaio mi dona.

Preparazione 15 minuti
Porzioni : 5

Ingredienti :
1 peperone
1 zucchina tenera
1 cetriolo
1 carota
6 foglie di andivia riccia
1 testina di insalata gentilina
3 pomodori sanmarzana
1 ciuffo di rucola
6 foglie di basilico
6 foglie di menta
10 nocciole spezzate
1 rametto di isoppo solo le foglie
1 rametto maggiorana solo le foglie
3 ciuffi di finocchietto selvatico
2 ciuffi di cerfoglio
172 peperoncino
15 olive denocciolate taggiasche
10 filetti di acciuga Oppure una fetta di petto di pollo alla piastra
20 gr semi vari
5 gr di semi di senape
2 uova sode tagliate
1 cipolla di tropea
1 cipollotto
50 gr di pane a dadini tostato
per la salsa di condimento :
3 cucchiai di senape Francese
2 cucchiai di maionese
1/2 bicchiere di olio di oliva delicato
2 cucchiaini di limone spremuto

Preparazione
Puliamo accuratamente l'insalata e le verdure e iniziamo a tagliarle, le zucchine, le carote e il peperone le tagliamo molto finemente con l'aiuto di un pelapatate e successivamente facciamo delle listarelle, mettiamo l'insalata e sopra le nostre listarelle i semi vari, i pomodori tagliati anchessi a dadini e le nocciole spezzettate e la cipolla che abbiamo fatto marinare ( marinatura cipolla tagliata sottile coperta con qualche goccia di limone, sale e zucchero lasciata per una oretta in frigorifero prima di usarla sarà lavata e messa nell'insalata) le olive le acciughe, il uovo tagliato finemente e il restante dei profumi e per finire i crostini di pane.
Prepariamo la salsa con un frusta e un ciotola mettiamo la senape, la maionese, l'olio, il limone, mescolando fin che diventi una crema omogenea serviamo separata perché non tutti la gradiscono però vi assicuro che è deliziosa.



domenica 4 settembre 2016

Melanzana alla Parmigiana come le faccio io

Premetto che tutti i prodotti che uso sono quasi tutti del mio orto e del mio pollaio all'infuori dei formaggi che mi servo da un fornitore di fiducia Adriana 

Tempi di preparazione : 25 minuti
Porzioni : 4

Ingredienti :
1 melanzana se possibile bianca di circa 1 kg
200 gr mozzarella di bufala
100 gr parmigiano reggiano grattugiato
1/3 bicchiere di olio di oliva
1 lt di olio di semi per la frittura
250 gr di passato di pomodoro
20 foglie di basilico tritate
2 uova
200 gr pane pesto

Preparazione : 
facciamo scaldare l'olio di semi nel frattempo tagliamo la melanzana a fette spesse circa 1 centimetro le passiamo nel uovo che abbiamo sbattuto e poi nel pan-pesto e subito nell'olio caldo, l'olio di semi deve essere ben caldo senò la vostra melanzana si inzuppa di olio e rimane molle e unta, appena inizia dorare l'impanatura le mettiamo a scolare sopra a della carta da cucina non sovrapponetele perché resterebbero mollicce.
Prendiamo una pirofila o una teglia da forno e iniziamo l'operazione: spennelliamo con l'olio di oliva la teglia e facciamo il primo strato di melanzane a seguire uno strato di mozzarella una spolverata di parmigiano e qualche pizzico di basilico tritato e la qualche cucchiaio di passato di pomodoro, così a seguire continuiamo gli strati fino ad ultimare con l'ultimo. Inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti e il gioco è fatto pronti in tavola ottima anche fredda



sabato 3 settembre 2016

Torta salata

Nel periodo estivo si ottimizza la nostra cucina utilizzando i prodotti dell'orto e vi assicuro che che il risultato è eccezionale.

Tempi di preparazione : 25 minuti

Porzioni : 6

Ingredienti : 
1 confezione pasta sfoglia
1 peperone
1 zucchina di media grandezza
2 uova bio
1/4 bicchiere di olio evo
250 gr  ricotta
100 gr  pecorino romano
1 rametto di timo
8 foglie di basilico
2 becche di aglio
1/4 bicchiere di vino bianco

Preparazione :

Puliamo e tagliamo le verdure molto piccole, in una padella mettiamo dell'olio di oliva e l'aglio tritato senza anima  facciamo insaporire l'olio e versiamo le verdure a metà cottura versiamo il vino e sfumiamo , regolando di sale e terminiamo la cottura aggiungendo il timo, la verdura deve rimanere croccante.
Con ciotola mettiamo le uova e sale e pepe una grattata di noce moscata e sbattiamole aggiungiamo la ricotta, il pecorino e continuiamo a mescolare versiamo la verdura cotta e raffreddata mescoliamo e lasciamo riposare qualche minuto, lasciando sopra il trito di basilico.
Stendiamo la pasta in una teglia con il bordo, lasciando la carta da forno che troverete attaccato alla pasta facciamola aderire bene alla teglia e con una forchetta facciamo dei forellini sul fondo, mettiamo il nostro impasto, qualche sfoglia di pecorino richiudiamo i bordi e inforniamo a 180 gradi per circa 20 / 25 minuti. Lasciamola stiepidire e serviamola buon appetito


venerdì 2 settembre 2016

Il sugo che l'orto ci dona

in questo periodo l'orto ci dona tante verdure e un modo originale per gustarle.

Tempi di preparazione : 25 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti :


  • 1 peperone rosso
  • 1 melanzana piccola
  • 2 zucchero
  • 3 pomodori sanmarzana spellati
  • 2 becche di aglio
  • 1 cipolla
  • 3 rametti di maggiorana
  • 1 rametti di rosmarino
  • 1 peperoncino
  • 50 gr pecorino romano grattugiato
  • olio di oliva
  • sale pepe


Procedimento :

Puliamo la verdura e tagliamole finemente, in una pentola capiente mettiamo l'olio, l'aglio tritato, la cipolla e facciamo rosolare senza far bruciare, di seguito aggiungiamo le verdure due pizzichi di sale e un pizzico di zucchero per togliere l'acidità del pomodoro. Facciamo cuocere lentamente aggiustiamo di sale e pepe, se vedete che asciuga troppo velocemente aggiungiamo un goccio di acqua, terminiamo e trasferiamo il tutto dentro a un frullatore, aggiungendo tre cucchiai d'acqua di cottura della pasta e quattro cucchiai di olio di oliva, mettiamo le foglie di maggiorana e di timo e frulliamo il tutto.
Passiamo la crema in una pentola, mettiamo la pasta appena scolata  il formaggio e facciamo saltare che si amalgami il tutto.
Possiamo impiattare, decoriamo a piacimento con il peperoncino, e una spolverata di prezzemolo tritato.



giovedì 1 settembre 2016

Muffin al peperone

Tempi di preparazione : 25 minuti

Porzioni 4

Ingredienti:

muffin 

  • 1/2 peperone
  • 1/2 cipolla
  • 2 cucchiai di mascarpone
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 uovo
  • 140 gr farina 00
  • 16 gr lievito per dolci
  • sale pepe

crema di acciughe

  • 6 acciughe sottolio
  • 100 gr panna da cucina
  • 1/2 becca di aglio
  • 6 cucchiai di olio evo


Preparazione:

Puliamo e affettiamo finemente la cipolla, il peperone e li facciamo cuocere aggiustando con il sale e il pepe ultimando la cottura frulliamo il tutto e mettiamo da parte e lo facciamo raffreddare.
Con una planetaria mettiamo la farina,lo lievito, l'uovo, il mascarpone, l'olio, un pizzico di sale un pizzico di pepe, aggiungiamo il peperone frullato e accendiamo lasciamo mescolare per circa 8 minuti, trasferiamo la crema negli stampini dei muffin imburrati e infarinati, non riempiteli fino al bordo perché aumenteranno in cottura quindi in forno per 25 minuti a 180 gradi. 
mentre i muffin cuociono prepariamo la crema: il una pentola anti aderente mettiamo 6 cucchiai di olio l'aglio tritato e la acciughe e accendiamo mescolando per far sciogliere le acciughe di seguito inseriamo la panna e sempre mescolando emulsioniamo l'olio con la panna.
Sforniamo i muffin togliamoli dalle formine e le coliamo la crema sopra, possiamo mangiarli freddi o se volete caldi.



sabato 27 agosto 2016

Pasta al sugo di porcellana

Un ottimo piatto all'insegna del risparmio e della bontà genuina utilizzando tutti gli ingredienti genuini e assolutamente bio

Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 4 


Ingredienti :

400 gr spaghetti ( io ho usato quelli quadrati )
100 gr di foglie di porcellana
1 vasetto di yogurt  naturale
2 rametti di timo
20 gr di parmigiano
2 becca d'aglio
olio di oliva 
sale e pepe

Preparazione:

Mettiamo la pasta a cuocere, nel frattempo puliamo le fogliette di porcellana la tritiamo finemente aggiungiamo lo yogurt, il sale il pepe e l'aglio tritato finemente qualche foglia di timo, scoliamo la pasta e facciamo saltare in pentola con una piccola grattata di parmigiano ed è pronta per impiattare.







lunedì 22 agosto 2016

Patate ripiene

Una ricetta di un grande chef che ho modificato a mio piacere e dirò che è riuscita meravigliosamente
Tempi di preparazione : 50 minuti

Porzioni : 5

Ingredienti :

  • 5 patate di media grandezza
  • 180 gr burro bio
  • 30 gr erbette ( prezzemolo, cerfoglio, basilico )
  • 100 gr acciughe sottolio
  • 1 becca d'aglio
  • 1/2 limone spremuto
  • 4 cucchiai di salsa worcestershire

Preparazione :

Laviamo le patate le avvolgiamo con della carta in alluminio, le inforniamo a 180° gradi per 40/50 minuti. Mentre le patate cuociono prepariamo la spuma di erbe facciamo ammorbidire il burro, prendiamo le erbette, le acciughe, la salsa il limone spremuto, l'aglio, tritiamo finemente e uniamolo al burro con una frusta mescoliamo appoggiati su del ghiaccio in modo che rimanga compatto.
Togliamo le patate  dal forno le incidiamo e le mettiamo la nostra crema che con il caldo della patata tende a sciogliersi e sara molto di impatto per i vostri ospiti  




sabato 20 agosto 2016

Gnocchi fritti

Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni : 6

Ingredienti :

250 gr farina manitoba
12 gr lievito madre 
150/200 gr acqua
6 gr sale
1 pizzico di zucchero
2 cucchiai di olio
1/2 lt olio di arachide 

Preparazione :

Mettiamo tutto in una planetaria iniziamo con la farina, lo lievito, il sale, lo zucchero,iniziamo mescolando a media velocità aggiungiamo l'olio, e lentamente l'acqua quando l'impasto risulterà morbido e elastico a questo punto mettiamolo dentro a un tegame la nostra palla di impasto e lasciamola riposare coperta con uno straccio e poniamolo per 6 ore al caldo, se si vuole diminuire i tempi di lievitazione aumentiamo le dosi di lievito.
Mettiamo una pentola con olio di semi a cuocere prendiamo l'impasto e facciamo delle palline e poi le schiacciamo e le mettiamo a friggere, scoliamole e serviamole con degli affettati.





Aragosta alla catalana alla mia maniera

Tempi di preparazione 35 minuti

Porzioni : 3 

Ingredienti: 

1 aragosta da 700/800 gr
8 pomodorini ciliegio o datterino 

1 cipolla di tropea
2 carote tenere
4 foglie di insalata 
1 ciuffetto di rucola
1 il cuore di un sedano

15 ravanelli.
1 bicchiere d’olio evo
1/2 limone spremuto
1/2 cucchiaino di senape
3 cucchiai di aceto bianco
sale pepe bianco

Procedimento :

Legate l'aragosta facciamola bollire in acqua già a bollore per circa 15-20 minuti, fatela sgocciolare ed  eliminate il carapace e la membrana centrale, teniamo le chele, tagliate la polpa in due parti uguali nel senso lungo, disponetela ancora caldi sul piatto, unite la cipolla tagliata ad anelli, tagliate a pezzetti il sedano, i pomodorini, a fettine sottili il cipollotto, la cipolla e le carote, a listarelle i peperoni, intagliate i ravanelli, disponete tutto sul piatto da portata insieme all'aragosta e condite con la salsa che preparerete in questa maniera: in una ciotola emulsionate l’olio, l’aceto, il succo del limone, mezzo cucchiaino di senape, sale e pepe, olio evo.

UNA PARTICOLARITÀ':
se riuscite a recuperare le uova potete fare una salsa da mettere a parte mentre la servite.
Questo è il procedimento: prendete le uova e mettetele dentro a un pentolino con il con abbondante burro fuso fate cuocere qualche istante poi con un frullatore ad immersione e frulliamo il tutto aggiungiamo mezzo cucchiaino di  amido di riso e facciamo cuocere ancora un pochino fin quando diventa cremoso e sia tutto ben amalgamato.


venerdì 19 agosto 2016

Spaghetti alle vongole

Tempi di preparazione : 20 minuti

Porzioni :4

Ingredienti :

1 Kg di vongole veraci
320 gr di spaghetti
1 becca d'aglio
15 gr di prezzemolo tritato
sale peperoncino a piacimento

Preparazione : Mettiamo le vongole dentro a un contenitore capiente ricopriamo con dell'acqua  e una manciata di sale grosso, lasciamole riposare per circa 1 ora in questo modo spurgheranno  dalla sabbia che hanno all'interno.
Sciacquiamo le vongole e mettiamole dentro a una padella, copriamo e lasciamoli sul fuoco dolce e le facciano aprire.
Una volta aperte le togliamo e recuperiamo il brodo che hanno creato lo filtriamo con un telo in cotone da cucina dentro a una pentola aggiungiamo il prezzemolo, l'aglio l'olio evo e facciamo insaporire il tutto qualche istante. Nel frattempo buttiamo la pasta nell'acqua bollente salata e facciamo cuocere scoliamola al dente passiamo gli spaghetti dentro alla padella del sugo di acqua di vongola facciamo saltare che acquisiscano il sapore aggiungiamo le vongole meta sgusciate e meta con guscio ancora qualche istante saltando e impattiamo, a scelta possiamo aggiungere un po di peperoncino fresco. 



mercoledì 17 agosto 2016

Pesto di zucchine e sapori di campagna

Tempi di preparazione : 10 minuti

Porzioni : 6

Ingredienti :


  • 100 gr zucchine a dadini
  • 20 gr pinoli
  • 20 gr parmigiano grattugiato
  • 20 gr pecorino di fossa grattugiato
  • 60 gr olio evo
  • 5 gr  timo fresco
  • 10 gr basilico
  • 5 gr di menta marocchina
  • 2 gr di buccia di limone grattugiata finemente


Preparazione :

Prendiamo un frullatore anche se si chiama pesto perché andrebbe pestato con il mortaio noi per agevolare la preparazione utilizziamo un frullatore, mettiamo per primo i pinoli le frulliamo e aggiungiamo le zucchine,il timo, la menta, il basilico, la buccia grattugiata di limone, frulliamo qualche secondo, aggiungiamo  l'olio evo, il parmigiano e il pecorino frulliamo per 2 minuti a velocità alta. Trasferiamo in pentola con la pasta appena scolata e facciamo saltare qualche istante e possiamo impiattare. Se aumentate le dosi si può conservare dentro a dei vasetti in frigorifero per 10 giorni ricoperto sempre di olio.






martedì 16 agosto 2016

Gamberi alle pere

Tempi di preparazione : 15 minuti

Porzioni : 3

Ingredienti : 

350 gr code di gamberi sgusciati
2 pere william piccole
2 coste di sedano
3 foglie di basilico
4 acciughe sottolio
1 becca d'aglio
1/2 bicchiere di calvados
sale e peperoncino a piacimento
1 cucchiaino di amido di riso

Pteparazione :

Prendiamo un estrattore o centrifuga estraiamo il succo delle pere, del sedano, basilico.
Tritiamo finemente l'aglio e con dell'olio di oliva facciamo soffriggere e aggiungiamo le acciughe che si scioglieranno e a questo punto aggiungiamo il succo che abbiamo estratto e l'amido e facciamo cuocere e restringiamo il tutto, con i gamberi prendiamo lo spiedino e formiamo tre spiedini  le mettiamo nella salsa cremosa, facciamo cuocere per qualche minuto aggiungiamo il calvados e flambiamo, impiattiamo con delle zucchine tagliate finemente e messe a riposare dentro al succo di arancia.


domenica 14 agosto 2016

Pomodori al forno saporiti

Tempi di preparazione 20 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti :

8 pomodori San marzana 
30 gr erbe aromatiche ( prezzemolo, cerfoglio, timo, basilico, erba cipollina, menta, issopo )
1 becca di aglio
30 gr di olio evo
30 gr pane grattugiato 
sale e pepe

Preparazione :

tagliamo i pomodori a metà svuotiamoli, saliamoli e facciamo fare l'acqua nel frattempo tritiamo le erbette e l'aglio aggiungiamo l'olio il pane macinato si formerà un impasto che andremo a mettere all'interno dei pomodori un filo d'olio e inforniamo a 180 gradi per c.a. 15/20 minuti. 




venerdì 12 agosto 2016

Rotolo di mozzarella

Tempi di preparazione : 15 minuti

Porzioni : 4

Ingredienti :

3 uova bio
1 rotolo di mozzarella
1 cipolla media
1 mazzetto di erbe aromatiche (cerfoglio, basilico, timo, maggiorana, menta, elvistica, melissa )
60 gr di pecorino romano
sale pepe
1 pomodoro cuore di bue
150 gr di prosciutto cotto a fette

Preparazione :

Prepariamo la frittata tritiamo finemente la cipolla la mettiamo a soffriggere con generoso olio di oliva, in un recipiente sbattiamo le uova e le erbe aromatiche tritate finemente, il pecorino romano, sale e pepe, versiamo sopra alle cipolle e facciamo la nostra frittata dovrà essere molto fine.
Il pomodoro lo tagliamo a fette di circa 3 millimetri le saliamo e facciamo fare l'acqua.
Stendiamo la sfoglia di mozzarella e iniziamo a creare il nostro rotolino stendiamo sopra il prosciutto la frittata e sopra le fette di pomodoro. Delicatamente arrotoliamolo e lo avvolgiamo con della pellicola trasparente, mettiamo in frigorifero, quando la serviamo asciughiamola perché il pomodoro tenderà rilasciare un pochino di acqua, serviamo affettato sopra a un letto di rucola.



mercoledì 10 agosto 2016

La mia crema di cioccolata

Tempi di preparazione : 30 minuti

Porzioni : 1 vasetto

Ingredienti :


  • 150 gr di zucchero di canna
  • 150 gr di nocciole tostate
  • 250 gr di cioccolato fondente al 85%
  • 250 ml di latte
  • 2 cucchiai di miele
  • 6 cucchiaio di olio di semi


Preparazione :

Mettere dentro un frullatore lo zucchero e frullate fino a renderlo farinoso, aggiungete le nocciole e continuate a frullare: dopo circa 5 minuti  abbiamo una crema, aggiungiamo il cioccolato fondente precedentemente spezzettato e continuiamo a frullare, aggiungete anche il latte, il miele e l'olio di semi frulliamo ancora qualche secondo.
Versate la crema ottenuta in una pentola e fate cuocere a bagnomaria, sempre mescolando con fuoco basso per circa 20 minuti.
Trascorso questo tempo, mettete la crema ancora calda nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati e chiudete il coperchio e capovolgerlo e lasciare raffreddare il tutto.
si conserva in frigorifero.